JAIME BONARELLI

 

Designer e musicista, è nato nel 1957 a Barcellona da padre bolognese e madre spagnola. Trascorre l’infanzia tra Bologna e Milano, dove fonda il suo primo studio di architettura, Design-Lab. Successivamente, Jaime avvia uno studio a Tunisi.  È stato docente presso la C.e.a, società di formazione come esperto in recupero edilizio e conservazione dei centri storici. Oggi è presidente e amministratore della Società di ingegneria ABF.

Kavolo

Un tavolo con tre gambe in legno massello, essenze che si alternano. Il marmo bianco di Carrara – Gambo quadro – si ripete su tutte le configurazioni, a questo si aggiunge un telaio ad angolo in acciaio inox o cor-ten, tagliato con un traliccio che crea un collegamento tra le gambe e il Gambo. Si fissa con viti fresate e il piano è un’unica lastra.

Dimensioni di massima

178x78x88

Peso indicativo

150 kg

SaMpietrino

Un lavandino dal nome evocativo, che ricorda porfidi e pietre spigolose, ma che prendono forma in modo elegante. SaMpietrino non ha il classico sifone a vista bensì nascosto nella colonna. E non ha neanche la piletta di scarico, perché possiede una feritoia sulla lastra di fondo che raccoglie l’acqua. Sul fronte del catino, una diga realizzata con vetro extrachiaro temperato.

Dimensioni di massima

90x60x60

Peso indicativo

50 kg